Quanta: i miei primi 5 anni

5 anni in Quanta Pietro Galeoto

L’11 novembre del 2011 ho iniziato il mio percorso in Quanta, l’agenzia per il lavoro altamente specializzata, presente in diversi Paesi, che si occupa anche di formazione. A Milano, inoltre, il Gruppo è proprietario di una struttura polisportiva. Il mio compito consiste nel promuovere tutti i servizi dell’agenzia, dell’area formazione e dello sport. Prima del mio arrivo la società si avvaleva di collaboratori soggetti a turnover annuale.

Oggi gestisco, vari fornitori esterni e soprattutto 2 risorse interne straordinarie che ho contribuito a formare, affidando loro, giorno dopo giorno, compiti sempre più importanti che hanno portato a termine in modo straordinario con intraprendenza e impegno:

  • Marco Cattelan, che si occupa dell’area lavoro;
  • Cristina Lupi, che gestisce l’area sport.

Ricopro questo ruolo da cinque anni, nei quali ho rinnovato l’immagine del Gruppo attraverso il restyling dei siti web e lo sviluppo di tutta l’area social, che non era prima del mio arrivo gestita. Ho proposto e realizzato progetti innovativi a costo zero e cicli di eventi tematici.

È tempo dunque di bilanci, ecco alcuni obiettivi raggiunti in questi anni:

1) Social area Quanta Lavoro

Linkedin: la pagina era stata creata 2 anni prima del mio arrivo. All’epoca contava meno di 1.000 follower. Oggi ha superato i 50.000. Senza alcun investimento pubblicitario (che ricordo avrebbe un prezzo dai 2.5 ai 4 euro per nuovo follower). Crescita esponenziale e post che contano decine di condivisioni, lunghe discussioni e ottime conversioni. Su facebook da 200 a 6.000 follower.

Abbiamo avviato, inoltre, da un paio di anni un canale YouTube, ideando un format mensile di video-annunci: Il TG LAVORO. I video autoprodotti vengono postati ogni mese su tutte le piattaforme social e raggiungono decine di miglia di utenti, con conversioni molto interessanti… Oggi si è trasformato in una rubrica di approfondimento.

2) Social area Quanta Sport 

Due pagine facebook. Una dedicata al circolo sportivo di Milano, il Quanta Club (vai alla pagina), l’altra dedicata alla squadra HC Milano Quanta (hockey in-line, vai alla pagina facebook ) – partite da zero, senza alcuna sponsorizzazione sono arrivate a circa 3.000 e a oltre 1.200 utenti, rispettivamente. Anche per l’area sport è stato creato un canale YouTube e un format giornalistico, OVERTIME. Si tratta di un settimanale sull’Hockey inline e sul Milano Quanta, attuale campione d’Italia. Un progetto nato in casa Quanta e gestito interamente in casa. I video hanno una media di 20.000 utenti raggiunti sui canali social. Gestiamo inoltre le dirette streaming delle partite in casa, tutto in modo autonomo (ideazione e scrittura del programma, interviste, riprese, collegamenti) con risorse interne.

3) Ufficio stampa

Coordino un ufficio stampa esterno per l’area lavoro, mentre la parte sportiva da quest’anno è completamente gestita in casa attraverso relazioni con i maggiori attori del panorama hockeystico e sportivo in generale.

La presenza su giornali e portali specializzati è cresciuta in via esponenziale negli anni tanto che oggi abbiamo una presenza costante sulla stampa nazionale, come si evince dalle rassegne stampa online sui siti del Gruppo

Link:  Lavoro,  Hockey in line 

4) House Organ Gruppo Quanta 

Rivoluzionato anche l’House Organ del Club, (13.000 copie) che oggi si chiama Quanta Club Magazine con un’immagine tutta nuova e la direzione di Paolo Bonanni, già direttore di Max, GQ, Capital…

Anche questo scritto e impaginato interamente “in casa”.

E presto sarà anche accompagnato da una newsletter mensile.

5) Eventi Quanta 

Negli anni mi è stato affidato il compito di sviluppare eventi tematici che in molti casi ho organizzato in toto e per i quali ho comunque gestito la comunicazione…

Questi solo alcuni dei tanti traguardi e progetti affrontati e soprattutto tanti soldi risparmiati per la mia azienda se avesse dovuto esternalizzare il servizio… 

Eventi Città di Lecce

mediterranea Lecce

Eventi Città di Lecce: ecco alcuni degli eventi per i quali ho curato l’immagine e la comunicazione…

Eventi Città di Lecce, qui sotto qualche esempio.

Guada anche i Tovaglioli della Zia Tetta con le ricette dei dolci natalizi, realizzati a Natale per il Comune di Lecce

Eventi Città di Lecce rassegna estiva depliant
Mediterranea. Rassegna estiva . Nell’immagine il depliant della rassegna 2008

 

Eventi Città di Lecce lu riu manifesto
Lu Riu. La pasquetta dei leccesi. Festa tipica di Lecce, si festeggia il martedì dopo pasquetta. Nell’immagine il manifesto del 2009

 

Eventi Città di Lecce: piazze d'Italia 6x3
Piazze d’Italia. Evento del 2008 realizzato in collaborazione con il Touring Club. Nella foto il manifesto nel formato 6×3

 

Eventi città di Lecce: Natale a Lecce
Rassegna Natalizia del 2006. Manifesto 6×3

 

 

 

 

Raduni internazionali per Raffaella Carrà

raffaella carrà galeoto

Dal 2007 al 2011 ho avuto l’onore di collaborare con lo staff di una delle più grandi artiste italiane, conosciute in tutto il mondo, Raffaella Carrà

Ho curato la comunicazione e l’ufficio stampa dei Raduni organizzati dal fan club internazionale di Raffaella Carrà , dando ad ognuno dei raduni un colore e un’atmosfera riconducibili alla sua carriera.

raffaella carrà story

L’azione dell’ufficio stampa ha portato, oltre ad essere presenti sulla stampa nazionale, anche ai collegamenti con la trasmissione “Quelli che il Calcio“, allora condotta da Simona Ventura, e con “La posta del cuore”, rubrica condotta da Barbara Palombelli all’interno del TG5. Gli eventi hanno visto sfilare ospiti e partecipanti da tutto il mondo.

Materiale della comunicazione: Logo, Gadget (spillette, t-shirt e cartolina commemorativa), ufficio stampa.

 

loghi raduno raffaella carrà
cartoline commemorative raduni  Carrà.

 

raffaella carrà loghi raduno
loghi raduno 2010 e 2011

 

raffaella carrà creazione di Pietro Galeoto
t-schirt 3° raduno

 

Collegamento con Quelli che il Calcio e il Raduno dei fans di Raffaella Carrà

Alcune immagini inedite

 

QuantaCityfood – Quanta4Expo

28 gennaio 2015: al via il progetto Quanta4Expo con il vernissage della mostra  QuantaCityFood

Dall’ottobre 2014 a Novembre 2015 ho ricoperto il ruolo di Project leader di Quanta4Expo, progetto del Gruppo Quanta in occasione di EXPO. Con Quantacityfood si da il via al progetto.

L’evento di presentazione del progetto si è svolto nella prestigiosa cornice della Società Umanitaria nel centro di Milano.

Queste le dinamiche

Una presentazione informale nella quale ho introdotto e moderato i vari interventi della serata. Hanno parlato Vincenzo De Vera in rappresentanza delle Associazioni partner del progetto e l’allora Presidente di Quanta, Maurizio Castro, che ha chiuso il dibattito.

Gli ospiti hanno poi potuto visitare la mostra, ossia le 12 tavole del Calendario del Gruppo Quanta. Opere realizzate da Efrem Barrotta ed esposte nel chiostro della struttura. È stato possibile  assaporare i patti ispirati al progetto #quantacityfood. Il Buffet della serata era infatti ispirato alle eccellenze italiane ispirate alle città nelle quali Quanta è presente sul territorio.

nella foto il presidente di Quanta Maurizio Castro , Efrem Barrotta e io dietro.
Maurizio Castro, io e Efrem Barrotta.
galeoto_quanta4expo
Maurizio Castro Ex Presidente di Quanta conclude il dibattito.
quantacityfood festa
la parola a Vincenzo de Vera
quantacityfood efrem barrotta le opere
l’artista con 2 delle sue opere
le 12 tavole
un’immagine tratta dal portale Milano today. Molti media hanno dato visibilità all’evento.

 

Tanti gli appuntamenti in calendario tutti di respiro internazionale.

 

IL MISTERO DELLA CAFFETTERIA MARSALA – Lecce 2011

Il mistero della Caffetteria Marsala

1 maggio 2011 – Il mistero della Caffetteria Marsala

Ex Convento dei Teatini di Lecce. Presentazione italiana del libro “Il mistero della Caffetteria Marsala” dello scrittore svedese Martin Widmark a cura della BRO diretta da Milena Galeoto. Dalla serie Lassen Majas DetekiVbur  è stato tratto un film e una serie tv.

l’evento ha avuto un grande successo di pubblico e l’attenzione dei media. Milena ha tradotto i vari interventi di Widmark che ha spiegato come nasce un libro giallo per ragazzi. È stata anche proiettata una presentazione della serie tv ispirata ai suoi romanzi.

Mi sono occupato della comunicazione, ufficio stampa e dei gadget delle simpatiche magliette con le illustrazioni originali del libro.